Festa di Roma 2020

Light design

2020 laser.jpg
2020 laser.jpg
press to zoom
skin.jpg
skin.jpg
press to zoom
PMCE fuochi 3.jpg
PMCE fuochi 3.jpg
press to zoom
fuochi orchestra.jpg
fuochi orchestra.jpg
press to zoom
skin drone.jpg
skin drone.jpg
press to zoom
fuochi 3.jpg
fuochi 3.jpg
press to zoom
IMG_20191230_203106.jpg
IMG_20191230_203106.jpg
press to zoom
Consoli.jpg
Consoli.jpg
press to zoom
SKIN Astera bassa.jpg
SKIN Astera bassa.jpg
press to zoom

La Festa di Roma 2020 è stata dedicata al tema della Terra e alla relazione fra uomo e Natura.

Un’ode alla straordinaria bellezza, vitalità e grandiosità della Natura, che è partita la sera del 31 dicembre al Circo Massimo ed è proseguita per 24 ore, come il ciclo di una giornata e come il tempo di una rotazione del nostro pianeta.

Una festa pensata come un viaggio nella Natura, all’interno degli ecosistemi terrestri e delle loro biodiversità, interpretato poeticamente nella giornata dell’1 gennaio come un percorso attraverso cinque ambienti immersivi dentro e intorno alla Terra, una Terra senza confini e senza barriere, una Terra che fa della diversità il suo valore.

24 ore di spettacolo, ad ingresso gratuito, con 1000 artisti da tutto il mondo nella grande area pedonalizzata tra Piazza dell’Emporio, Giardino degli Aranci, Circo Massimo, Lungotevere Aventino, Lungotevere dei Pierleoni, Isola Tiberina e Via Petroselli che ospita 5 ecosistemi da esplorare, ognuno con la propria “biodiversità artistica”: il mondo del ghiaccio e dell’acqua dolce, il mondo colorato delle praterie e dei pascoli, il mondo dei deserti, il mondo dei boschi, delle foreste e delle giungle, il mondo del mare.